Seguire una dieta è facile…con alcuni pratici suggerimenti

La volontà di iniziare un programma alimentare per ottenere una lunga serie di vantaggi, porta la persona a presentarsi dal professionista con molto entusiasmo e determinazione.  In molti casi, però, a questa prima fase di dinamicità e ottimismo segue un graduale ma costante “declino” nella forza di volontà. L’impegno e l’energia che sono richiesti per seguire…

La motivazione nella dieta: quanto è importante per perdere peso?

Qual è l’ingrediente fondamentale per seguire con successo un percorso di perdita di peso? Sì,è proprio la motivazione! Il solo desiderio di perdere peso,infatti,non è una spinta sufficiente perché questo si realizzi. Cosa si intende con motivazione alla dieta? Non si tratta semplicemente di “decidere che da lunedì inizio la dieta” ma è una consapevolezza…

L’alimentazione selettiva nei bambini: segno precoce di un disturbo alimentare?

L’alimentazione rappresenta un aspetto fondamentale dello sviluppo infantile: grazie all’interazione con il caregiver durante il momento dei pasti, il bambino inizia a sperimentare la propria autonomia in campo alimentare. È proprio all’interno di tale percorso evolutivo che possono emergere le prime forme di difficoltà alimentari. Nella maggior parte dei casi esse sono transitorie e temporanee, anche…

Noia e solitudine ti spingono a mangiare? Parliamo di “fame emotiva”

Quando le sensazioni piacevoli non derivano dalle relazioni, dal lavoro o dagli altri aspetti della vita quotidiana, la persona può cercare di procurarsele in altri modi. Mangiare è  sicuramente uno dei modi più diffusi per provare emozioni positive: il cibo è quasi sempre disponibile e non necessariamente richiede preparazioni lunghe e laboriose (specialmente per gli spuntini). In altre parole, si…

Bambini e sovrappeso: riconoscere i campanelli di allarme

In Italia, secondo ricerche recenti, il 36,6% di bambini al di sotto dei 10 anni di età presenta una condizione di sovrappeso. Dietro a questi numeri si nascondono cause di varia natura medica, psicologica, educativa e sociale. I bambini, così come gli adulti, iniziano fin da piccolissimi a utilizzare il cibo come strumento di gratificazione e di…

La dieta mediterranea esiste ancora?

Alla fine degli anni ’50 la Dieta Mediterranea rispecchiava il modello alimentare dei contadini delle campagne del Cilento. Ancel Keys, noto biologo e fisiologo statunitense, durante un suo in viaggio in Italia, rimase estremamente sorpreso della bassa incidenza di malattie cardiovascolari rispetto a quella degli Stati Uniti. Lo studioso dedusse che tale differenza fosse dovuta al tipo di alimentazione e…

Fame e appetito: sai distinguerli?

Fame dal latino “fa-tisci” ovvero “essere privo”. Perché si possa parlare di “fame” è necessario che siano passate più di 3/4 ore tra un pasto e quello successivo. In caso contrario non si tratterà di fame biologica, ma di appetito o bramosia di cibo .La fame organica e fisiologica deriva dal fatto che la quantità di…