“Self-compassion”: il potere di essere gentili con se stessi

Self-compassion significa trattare noi stessi con gentilezza e riconoscere che la sofferenza, il senso di fallimento e gli errori che si compiono fanno parte dell’essere umano. Una ricerca di Warren, Smeets e Neff (2016) ha esplorato quali ruoli assumono l’autocritica e la self-compassion nei disturbi psicologici. Gli autori anno scoperto che mentre l’autocritica che le persone…

L’ansia? un angosciante circolo vizioso

Cambio di lavoro? Trasloco in corso? Malattia? Organizzazione di un matrimonio? Ecco alcune delle attività che più creano ansia in ognuno di noi. Ma quando raccontiamo a un amico di sentirci “in ansia”, esattamente, a che cosa ci riferiamo? L’ ansia di per sé è uno stato emotivo funzionale e necessario alla sopravvivenza perché permette…

Seguire una dieta è facile…con alcuni pratici suggerimenti

La volontà di iniziare un programma alimentare per ottenere una lunga serie di vantaggi, porta la persona a presentarsi dal professionista con molto entusiasmo e determinazione.  In molti casi, però, a questa prima fase di dinamicità e ottimismo segue un graduale ma costante “declino” nella forza di volontà. L’impegno e l’energia che sono richiesti per seguire…

La motivazione nella dieta: quanto è importante per perdere peso?

Qual è l’ingrediente fondamentale per seguire con successo un percorso di perdita di peso? Sì,è proprio la motivazione! Il solo desiderio di perdere peso,infatti,non è una spinta sufficiente perché questo si realizzi. Cosa si intende con motivazione alla dieta? Non si tratta semplicemente di “decidere che da lunedì inizio la dieta” ma è una consapevolezza…

L’insoddisfazione corporea in adolescenza: tra normalità e patologia

Cosa succede quando il gene GPR54 si attiva? Il freno biologico che bloccava la produzione ormonale viene meno e si instaura una serie di cambiamenti che porta a quella fase di passaggio definita “pubertà”. Il periodo di comparsa dei segni tipici della pubertà è cambiato notevolmente nel corso degli ultimi decenni: all’inizio del XX secolo…

L’alimentazione selettiva nei bambini: segno precoce di un disturbo alimentare?

L’alimentazione rappresenta un aspetto fondamentale dello sviluppo infantile: grazie all’interazione con il caregiver durante il momento dei pasti, il bambino inizia a sperimentare la propria autonomia in campo alimentare. È proprio all’interno di tale percorso evolutivo che possono emergere le prime forme di difficoltà alimentari. Nella maggior parte dei casi esse sono transitorie e temporanee, anche…

“La notte è fatta per dormire…e non per mangiare”

A chi non è mai successo di svegliarsi durante la notte e cercare nel frigorifero qualcosa di buono che soddisfi una voglia improvvisa? Già nel 1955 Albert Stunkard, una delle figure più importanti nella ricerca clinica sui disturbi dell’alimentazione,  ha descritto per la prima volta la “Sindrome da Alimentazione Notturna” (NES). Tale comportamento è caratterizzato da inappetenza mattutina,…

Adolescenza, Dieta e Disturbi Alimentari

L’adolescenza si caratterizza per i rapidi cambiamenti che si verificano a livello corporeo e psicologico ed è molto importante che i giovani siano accompagnati a comprenderne il significato. Le ragazze, in particolare, possono vivere questa fase di transizione con più sensibilità:  aumenta la percentuale di massa grassa, si modificano le forme corporee e contemporaneamente cresce…