Emozioni, pensieri e azioni: come dimagrire in modo duraturo

Emozioni, pensieri e comportamenti giocano ciascuno un ruolo fondamentale per raggiungere una sana e duratura perdita di peso. La possibilità di cambiare davvero le nostre abitudini di vita e il nostro peso corporeo dipende da una concordanza di aspettative, pensieri ed azioni, che consente al corpo e alla mente di lavorare in armonia, accorciando la distanza tra ciò che si desidera ottenere, ciò che si pensa e ciò che, invece, effettivamente si fa. Creare questa armonia non è assolutamente un compito facile, anzi, richiede grande impegno e forza di volontà.

Innanzitutto, per rendere possibile questo incontro, bisogna imparare a conoscersi e a volersi bene; bisogna imparare a credere in se stessi e nelle proprie capacità ricaricando con comportamenti quotidiani la propria autostima, apprezzando i piccoli e graduali miglioramenti, premiandosi e complimentandosi con se stessi per i risultati raggiunti, armandosi di pazienza quando si vede il traguardo ancora lontano, o ancora,  non abbandonando il percorso se di fronte a momenti di debolezza. L’atteggiamento mentale del “pensiero positivo” gioca qui un ruolo centrale.

Proviamo a riflettere su quanto sia inutile e dannoso rimuginare su pensieri negativi come “non ce la farò mai” “ anche questa volta non sono stato capace di seguire la dieta”, “ gli altri ci riescono, io non ho forza di volontà”. Avere e mantenere atteggiamenti mentali di questo genere non fa altro che fare sembrare il problema sempre più grande, complicato e senza via di uscita. Chiediamoci, piuttosto: come possiamo trovare nuove soluzioni, nuove strategie per affrontare il problema?

Certamente questo complesso insieme di fattori emotivi, cognitivi e di comportamento vanno ben oltre alla classica dieta ipocalorica e richiederanno un tempo di ascolto e comprensione sicuramente maggiore, ma una volta entrati in armonia fra loro renderanno possibile un percorso di cambiamento stabile e duraturo.